Era il 1991 e la Nike faceva uscire per la prima volta le Nike Air Max 1 BW.Da questo momento tutto è cambiato,questo è stato il punto di non ritorno.

Le prime Air Max nascono nel 1987 come tutti sapete, ma nel ’91 la riedizione ben più plasticosa e colorata diventerà il simbolo di una generazione,una tribù urbana(perdonate il termine aulico),che invaderà le strade di tutta Europa (per prima Rotterdam ),per poi espandersi all over the world.

Perché i Gabber?Perchè al di là del modo alquanto ridicolo di ballare la loro techno martellante da 200 bpm,le loro tute in acetato Australian,i capelli rasati da un lato(ormai oggi mainstream ),tutte le nuove collezioni A/W 2015 hanno attinto a questi look.Chi più chi meno certamente,ma l’idea è quella.Perfino Chanel.E ho detto tutto.

Erano gli anni ’90,le t-shirts erano sopra l’ombelico,i bomber lucidi ultra oversize e i jeans rigorosamente a vita alta.Certo le Buffalo zeppate solo pochi le indossano ancora, ma quanti sandali zatterati magari con un bel calzino bianco di spugna abbiamo visto quest’estate?Mai abbastanza.

Fatemi tracciare qualche must have per questo 2015 orami alle porte:

-Nike Air max 90  total black or total white.In alternativa Nike ha rifatto le Huarache.Anche una Reebok da inglese dei sobborghi ci sta.O bianca o nera.

-T-shirt a manica lunga rigorosamente nera o bianca con temi tribali,in alternativa possono andare marchi di moto,automobili e in ogni caso lettering estremo.Go logo go!

Qualche nome?HBA su tutti,Been Trill,ma anche le vecchie felpe Stussy di un tempo.

-Catenoni fake in oro.Enormi.

-Bermuda over con leggins neri o in alternativa  tuta completa in acetato.No allo spezzato mi raccomando.

-Bomber enorme.Nero.Lucido.

-Una maglia di rete.Una sola.Però compratevela.Dai.

hbapf14-kt21_fronthbaf14-kt46-cwa_backhbaf14-tee63-cwa_back

 

 law_1_large moto_1_largeb18c02b8233c9116f3931389989b8ec9 4597dd7a02dfdd4b894c2a63cd188514gabbers1nike-air-max-90-triple-black-1