Senza alcun dubbio di Nike Blazer ne abbiamo viste di tutti i colori e materiali,è stato un esperimento ben riuscito recuperare un modello da basket del 1973 e riprodurlo in chiave vintage cioè sporcato e ingiallito a dovere.

Ma come tutti i fenomeni che poi diventano di massa(termine che detesto)occorre evolversi,reinventarsi ,stupire qualche volta.

Ultimamente Nike nella sua distribuzione esclusiva mi ha annoiato non poco,solo Blazer,solo running,fondamentalmente niente di nuovo sotto il sole.

Ma questa volta devo ammettere che da quanto le Blazer Deconstructed sono sbarcate in negozio un filo di speranza mi ha illuminata.

La scarpa si presenta come una vera e propria Blazer spogliata di tutto, solo suede e gomma,sporca e leggerissima,per nulla appariscente.

Innovativa e scarna,Nike toglie per accrescere in stile.

Un po’ come l’ultimo album degli XX.